Published on: GARDENIA

In the name of nature

Editoriale Giorgio MONDADORI
Published in Agust 2019

Published on GIARDINO ITALIANO

Refined lexicon

Paysage edistore
Published in June 2019

The Best of Ville&Casali - GIARDINI

ROMANTIC oasis IN Riccione

The Best of  Ville&Casali – Edizioni Morelli s.r.l.
Published in April 2019

Published on VILLE & CASALI

Spontaneous with verve

Ville & Casali – Edizioni Morelli s.r.l.
Published in October 2018

Published on TOPSCAPE - PAYSAGE

Hospital Healing Garden

Paysage editore
Published in September 2018

The special of GARDENIA - TERRAZZI E BALCONI

Harmonious and safe

EDITORIALE GIORGIO MONDADORI
Published in March 2018

Published on GIARDINO ITALIANO

BoccadiGabbia - From the winery to the vineyard

Paysage editore
Published in April 2017

Restyling in Via del Governatore - Pesaro

Corriere Adriatico
Published in September 2016

One hectare of park hug ``la Fonte dei Poeti``

Resto del Carlino
Published in June 2015

Video interview by Roberto Pieri

Published in November 2014

L’aria, l’acqua e le piante sono gli elementi alla base del loro lavoro: marito e moglie, due figli, lui pesarese, lei toscana di Pisa, entrambi agronomi e architetti del paesaggio. Alberto Giangolini e Sabina Filippi dal 2000 a Pesaro hanno dato vita allo studio Landesign che di occupa di progetti e interventi sull’ambiente attraverso un approccio eco sistemico specialistico.
Alberto e Sabina provengono da un percorso formativo comune che, dopo la laurea in Scienze Agrarie li ha portati prima al conseguimento della specializzazione post laurea in parchi, giardini e aree verdi, poi all’ottenimento della seconda laurea specialistica in Architettura del Paesaggio. Grazie alla loro esperienza specifica assumono incarichi di progettazione, pianificazione territoriale e studi ambientali sull’intero territorio nazionale in ambito pubblico e privato. La loro forza, dicono, non essere quasi mai d’accordo sullo stesso progetto.
Un lavoro difficile, confidano: di fronte al dissesto idrogeologico che sta devastando l’Italia per colpevole inadempienza dei governanti c’è una burocrazia che paralizza gli interventi, anche i più semplici allungando i tempi e aumentando i costi.
Per quanto riguarda la situazione locale denunciano la qualità scadente dell’architettura urbana di Pesaro. Tra i luoghi simboli in degrado su cui si dovrebbe intervenire per una sistemazione definitiva gli Orti Giuli e il lungomare superato e datato.
Prossimo cambiamento? Lavorare all’estero dove c’è più attenzione per gli interventi sul paesaggio. (Intervista: Alberto Pancrazzi – Montaggio: Roberto Pieri)

Da parcheggio pieno di buche a giardino. Così è rifiorito il cortile della primaria Giansanti

Resto del Carlino
Pubblicato: Settembre 2014